1-Ciao Mary, parlaci brevemente di te.
Per presentarmi non trovo parole migliori di quelle usate nella biografia del mio sito. Un po' la sintesi dellaphoca thumb l Fiume01 mia genesi “professionale”.
Sono nata ieri, in una mattina d’inverno che attende il sole e la primavera. E ho un’età unica ed indefinita, quella della donna che sa ciò che vuole.
Amo tutti le tonalità dell’arcobaleno, soprattutto quando si avvicinano alle passionali sfumature del fucsia. Che si intonano bene con i miei capelli color ciliegio.
Attrice hard che adora giocare con l’eros, modella per vanità e pinup per vocazione, mi esibisco in spettacoli erotici da sola o in coppia, calandosi ogni volta in un personaggio nuovo per inventare una serata ironica, sensuale, trasgressiva ma non volgare.

Leggi tutto: Mary Rider intervista Mary Rider

La legge e l'ordinamento italiano sono obsoleti, maschilisti, bigotti e.... ipocriti. Mi sono imbattuta nell'art.528 del nostro codice penale. Secondo cui “Chiunque, allo scopo di farne commGo iN Copertina DVDfr 300x273ercio o distribuzione ovvero di esporli pubblicamente, fabbrica, introduce nel territorio dello Stato, acquista, detiene, esporta, ovvero mette in circolazione scritti, disegni, immagini od altri oggetti osceni di qualsiasi specie, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni e con la multa non inferiore a 103 euro. Alla stessa pena soggiace chi fa commercio, anche se clandestino, degli oggetti indicati nella disposizione precedente, ovvero li distribuisce o espone pubblicamente (…)”.

Leggi tutto: Pornografia è oscenità o opera d'arte?

dipre 300x134Andrea Diprè. Qualcuno lo definisce un assurdo personaggio spuntato fuori da chissà quale universo parallelo", altri il flagellatore della stupidità umana. Gli invidiosi sperano sia un fenomeno transitorio. Dalle interviste ad “improbabili artisti“, agli incontri con pornostar di ogni calibro passando per le futili chiacchierate con fenomeni da baraccone chi lo ha conosciuto sa. Ci ha risposto alle sue domande assurde e dissacratorie ha capito. Che l'audience e i feedback sono il futuro dii questo universo virtuale, sempre più impalpabile e kafkiano.

Leggi tutto: Mary, l'eros e Andrea Dipre

Questo sito utilizza i cookie di terze parti. Utilizzando questo sito acconsenti al loro utilizzo.

Autorizzo
See details